La difesa della dignità della faccia del progresso scientifico,

La difesa della dignità della faccia del progresso scientifico,

La convenzione internazionale sui diritti umani e la biomedicina, mira a diventare una pietra miliare internazionale in difesa dei diritti e dei valori della persona di fronte a dei progressi della scienza e della tecnologia. Il documento è composto da 38 elementi, in 14 capitoli. Questi sono in sintesi i punti chiave: come Principio generale. Stabilire la priorità della dignità umana più di qualsiasi altra considerazione, e mette gli interessi degli esseri umani a quelli della scienza e della società, che può prevalere solo in determinate circostanze: quando la sanità pubblica e la sicurezza sono in pericolo di vita al fine di prevenire i reati, o per proteggere i diritti e le libertà dei cittadini. Fino ad ora mancava in Europa, la legislazione dell’ue in materia.

ULTERIORI INFORMAZIONI

    Oviedo, la capitale della bioetica

Il patrimonio genetico. Vieta qualsiasi discriminazione ai sensi del patrimonio genetico dell’individuo e permette l’esecuzione di test genetici predittivi a fini terapeutici.

Ingegneria genetica. si può avere solo una funzione difensiva, di diagnosi e di terapia, e a condizione che non si hanno per oggetto la modifica del patrimonio genetico della prole. La scelta del sesso. Impedisce la fecondazione in vitro per la scelta del sesso del bambino, a meno che non. serve ad evitare gravi malattie ereditarie.

La ricerca medica. Regola questa ricerca, alle condizioni dettagliate e precise.

Di embrioni umani. Vieta la creazione di embrioni umani a fini di ricerca ed è necessario per proteggere la stessa in quei paesi a sostegno della ricerca nelle tecniche di riproduzione assistita.

La vendita del corpo. È vietato categoricamente l’utile fare uso di qualsiasi parte del corpo umano.

Il consenso informato. È necessario il consenso del paziente, preventivamente informato, per l’attuazione di interventi medici, tranne nel caos di un’emergenza. Il consenso può essere ritirato in qualsiasi momento. Richiede il tempo che tutte le cure mediche, è a diretto beneficio delle persone in grado di dare (i bambini o i malati di mente). Informazioni per il paziente. Gli Stati firmatari si impegnano a proteggere il diritto del paziente di essere informato circa la vostra salute, tra cui i risultati dei test genetici predittivi, ma riconosce anche il diritto del paziente a non essere informato, se lo desideri.

La vendita di organi. È vietato. la rimozione di organi e altri tessuti non vengono ripristinati in coloro che non possono dare il loro consenso, con la sola eccezione del trapianto di tessuti tra fratelli.

* Questo articolo è apparso nell’edizione a stampa di sabato, 5 aprile 1997

admin

admin ha scritto 1000 articoli

Navigazione articoli


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi tag e attributi HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>